Nessun commento

Barbecue: 5 stili in cui possiamo averlo!

Barbecue

Con l’estate, il tempo che passiamo all’aria aperta aumenta e siamo quindi propensi a risistemare il giardino o il terrazzo, magari con l’idea di ospitare i nostri amici per una cena all’aria aperta o una chiacchierata insieme. E quando parliamo di cena all’aperto, non possiamo che pensare immediatamente a un bel barbecue. Ma quale scegliere? Ecco i cinque migliori stili di barbecue per dare vita al nostro giardino!

1 – Barbecue portatile

Iniziamo dalla soluzione più semplice: una versione portatile. Si tratta di una postazione in alluminio, acquistabile in un qualunque supermercato, da montare quando serve. Non occupa molto spazio, ma costa poco e possiamo portarcelo dietro senza troppi problemi.

Ricordiamoci che va completamente lavato una volta utilizzato e stiamo attenti a non perderne i pezzi nei vari viaggi. Anche se ben tenuto, purtroppo il barbecue portatile ha una durata di pochi anni, dopo i quali saremo costretti a comprarne un altro nuovo.

2 – Barbecue in mattoni

Iniziamo a parlare di strutture fisse, che si differenziano per design, ma sopratutto per materiali di costruzione. Il primo che andremo ad analizzare ha la particolarità di essere composto da mattoni in terracotta. Sono il materiale più diffuso, perfetti soprattutto per la parte riguardante la griglia, perché sono refrattari all’abrasione e resistono facilmente alle alte temperature.

3 – Barbecue in muratura

Se possediamo in giardino abbastanza spazio, allora possiamo pensare a un intero angolo barbecue, costruito in muratura. In commercio si trovano modelli già pronti, ma se vogliamo qualcosa di veramente particolare e originale che lasci a bocca aperta i nostri ospiti, allora assumiamo un muratore e facciamolo costruire secondo la nostra volontà! Generalmente con un barbecue in muratura possiamo contare su un piano di lavoro griglia più ampio.

4 – In pietra naturale

Il barbecue in pietra naturale è sicuramente il migliore in resistenza alle intemperie e che dura di più nel corso degli anni, con meno manutenzione. La pietra è naturalmente predisposta a resistere, sia al maltempo, sia alle alte temperature. Al livello di design, aggiunge un tocco rustico e al giardino.

5 – In microcemento

E se combinassimo tutti i materiali sopracitati? Quello che ne verrebbe fuori è un barbecue in microcemento, che raccoglie in sé alcune delle caratteristiche che abbiamo già visto. Si tratta di un barbecue semplice, con uno stile minimalista ed elegante, ma con un piano di lavoro alla griglia più piccolo. Ha una resistenza alle intemperie minore rispetto a quelli già visti, ma la zona della griglia sarebbe completamente in mattoni refrattari alle alte temperature. Tra tutti è la soluzione migliore per un impianto alla griglia in acciaio inossidabile o a gas.

Commenti (0)

Translate »