Nessun commento

Cucina con penisola: 5 motivi per cui sceglierla

La cucina è un punto fondamentale della casa, uno degli ambienti più utilizzati sia da chi vive da solo, sia da chi ci abita con dei coinquilini o con la famiglia. Proprio per questo motivo strutturare la nostra zona cottura nella maniera più comoda è la scelta migliore e, se possiamo realizzarla, spesso la penisola è soluzione ideale. Ecco perché!

Prima di elencare i motivi per i quali si dovrebbe scegliere una cucina con penisola, dobbiamo cercare di capire se ci è possibile realizzarla. Chiediamo ad un esperto, perché a condizionare la nostra scelta sarà il posizionamento dell’impianto elettrico ed idrico, così come lo spazio che abbiamo adibito alla zona cottura.

1 – Estetica

Su questo si può dire ben poco, il primo motivo per cui scegliere la cucina con penisola è l’eleganza e la professionalità che regala alla nostra zona cottura! Dalla morfologia lineare e squadrata, oppure arrotondata e armoniosa, in base alla cucina che abbiamo scelto, la sua fisionomia allungata “divide” gli ambienti, trasformandosi in un vero e proprio elemento di arredo.

2 – Versatilità

La cucina con penisola si mostra in diversi modi, composta quindi da variabili sempre diverse che sceglieremo in base alle nostre abitudini, denotandone anche l’aspetto. Possiamo scegliere la penisola con cassetti, quella con tavoli da lavoro sostenuti da piccoli pilastri in legno, vetro o metallo, oppure direttamente la versione in muratura. Insomma ne abbiamo per tutti i gusti, così da poterla adattare alle nostre esigenze.

3 – Installazione

A differenza di altri tipi di cucina, come ad esempio quello con isola (spesso vediamo questo tipo di cucina nei programmi culinari come Masterchef), la penisola si dimostra più pratica anche nell’installazione in quanto è più facile far passare cavi e tubi e quindi avere su di essa il lavello o il piano cottura.

4 – Cucina con penisola negli open-space

Vanno per la maggiore le case con grandi open-space che racchiudono nella stessa stanza diversi ambienti. Ad esempio è facile trovare case che hanno salotto, sala da pranzo e cucina nella stessa stanza. Come detto sopra, uno dei fattori determinanti per la scelta della penisola è la divisione che crea con il suo inserimento. Delimita inesorabilmente l’angolo cottura, lasciando allo chef il suo spazio ed evidenziando tutta l’area destinata alla creazione di capolavori culinari.

5 – Praticità

Senza alcun dubbio, la penisola è un vero e proprio spazio operativo. Qui si lavora, non c’è tempo per chi vuole stare con le mani in mano! Possiamo sicuramente utilizzarla per installare il lavello o il piano cottura, ma in alternativa potremo scegliere di usarla semplicemente come bancone da lavoro, che spesso si trasformerà in un punto d’appoggio per pasti veloci come la colazione prima di scappare a sbrigare le varie commissioni della giornata.

Tenendola particolarmente curata potremmo anche farla diventare il luogo perfetto per un aperitivo con gli amici o per prendere il caffè,  da consumare mentre chiacchieriamo o guardiamo assieme a loro la TV.

Commenti (0)

Translate »