Nessun commento

Come organizzare un trasloco senza stress: 7 consigli utili

Traslocare senza stress è probabilmente il desiderio di chi deve lasciare la vecchia casa per andare a vivere in un nuova abitazione.

Cambiare casa è sicuramente un evento bello ed eccitante, ma anche molto faticoso, bisogna fare i conti con pacchi e imballaggi vari, e il tempo a disposizione sembra non essere mai abbastanza, soprattutto se si hanno anche altri impegni durante la giornata.

Abbiamo deciso di darti 7 consigli che ti aiuteranno a traslocare in modo intelligente, evitando le corse dell’ultimo minuto.

1) Crea un piano organizzativo per il trasloco

Ancor prima di iniziare a portare le cose nella nuova casa, organizza tutte le fasi del trasloco, scrivendo una lista.

Avere una tabella di marcia da seguire con le scadenze per ogni tipo di intervento, facilita tutto il lavoro e riduce il tempo del trasloco.

Puoi creare una lista di tutte le cose che intendi portare nell’abitazione, e di tutti gli interventi che devi fare. È un ottimo modo per non dimenticare nulla.

2) Esegui i lavori prima di traslocare

Il nuovo appartamento ha bisogno di un’imbiancata alle pareti o di nuovi pavimenti? Portare tutti gli scatoloni in casa e poi pensare di effettuare questi lavori, rende tutto più complicato.

Prima di fare le valigie e trasferirti, valuta le modifiche e gli accorgimenti che vuoi fare e terminali.

In questo modo, al momento del trasloco vero e proprio, potrai sistemare tutto subito e non avere problemi organizzativi e di spazio.

3) Elimina il superfluo

Il trasferimento in una nuova casa è il momento migliore per eliminare tutto ciò che non utilizziamo più. Approfitta per buttare vecchi oggetti e ridurre così, il caos e i costi per traslocare.

È anche un ottimo modo per organizzare bene, fin da subito, la nuova abitazione e non ritrovarti le stanze occupate dal superfluo.

4) Classifica e organizza

Un ottimo modo per non perderti tra le tante cose in casa è quello di classificare tutto e organizzarlo in base a dei criteri precisi.

L’obiettivo è renderti più semplice il ritrovamento dei vari oggetti al momento dello spacchettamento. Quello che devi fare è scrivere su ogni scatolone la categoria, ad esempio “abbigliamento estivo” e mettere tutti i capi corrispondenti.

Usa questo principio per ogni cosa presente in casa e ti verrà molto più semplice impacchettare e poi spacchettare tutto.

5) Presta attenzione gli oggetti fragili

Se ci sono oggetti fragili, procurati scatoloni appositi per proteggerli e impedire che si danneggino durante il trasloco.

Puoi usare anche carta da imballaggio e giornali per coprire bicchieri, piatti, vasi e tutto ciò che c’è di delicato.

Puoi anche inserire del polistirolo all’interno della scatola per attutire ulteriormente eventuali urti.

6) Non rimandare i preparativi

Spesso si crede di avere ancora molto tempo per preparare tutto, così si tende a rimandare. In realtà, è sempre meglio muoversi con largo anticipo, in modo da non trovarsi impreparati davanti a imprevisti o rallentamenti improvvisi.

Mancano tre mesi al trasloco? Inizia fin da subito a organizzare un po’ alla volta i tuoi scatoloni, in questo modo arriverai al momento fatidico, pronta e senza stress.

7) Affidati a una ditta di traslochi

Se nel trasloco, oltre ai tanti scatoloni, devi portare con te anche alcuni mobili, fatti aiutare da qualcuno o rivolgiti a una ditta di traslochi.

Gestire un trasloco da soli non è sempre possibile. Puoi affidarti a dei professionisti del settore che ti renderanno tutto molto più semplice, e goderti con più tranquillità, questo importante momento di cambiamento della tua vita.

Enrica Mazzei Tel. 393 5630028

Agente immobiliare Olbia & Costa Smeralda

Ti invito a seguirci sulle nostre pagine social

FACEBOOK / INSTAGRAM

Seguici anche sul nostro canale you tube per restare sempre aggiornato su tutte le novità!

https://www.youtube.com/channel/UCT-WPIyduuRwHZt6zAUiqng

Commenti (0)

Translate »