Nessun commento

Premio Costa Smeralda: tra letteratura e mare

Nominando la Costa Smeralda, la prima immagine che ci viene in mente è il suo mare azzurro nelle calme e calde giornate estive, con il rilassante suono delle onde che accompagna il nostro relax. Ma il mare non è solo vacanza e divertimento, è anche cultura. E proprio in nome di quest’ultima è stato indetto il Premio Costa Smeralda, il primo premio letterale dedicato al mare in tutte le sue sfaccettature.

Promosso dal Consorzio Costa Smeralda, quest’iniziativa sarà integrata nel weekend del 28 e 29 aprile dedicato alla valorizzazione e tutela dell’ambiente marino, al quale prenderanno parte anche le autorità locali e altri personaggi di spicco.

L’evento avrà inizio il 28 aprile alle 16.30 nella Sala Smeralda del Cervo Tennis Club, dove l’artista Giorgia Concato avrà il compito di ricreare un fondale marino con la plastica recuperata dagli arenili nel “weekend sostenibile” del 20-21 aprile (iniziativa alla quale collaborano anche la Fondazione MedSea e il WWF). Ospite dell’evento sarà anche Sergio Bambarén, ambientalista, vicepresidente di Mundo Azul e scrittore, che interverrà parlando della difesa degli ambienti marini e raccontando alcune delle battaglie che ha sostenuto per la protezione dei cetacei e dell’oceano.

Premiazione

“Il mare da raccontare e tutelare. È in questa dimensione che verranno scelte e premiate opere, ricerche e persone capaci di incentivare e promuovere maggiore consapevolezza e rispetto del mare.”

La premiazione si dividerà in tre sezioni ben distinte: Narrativa, Saggistica e all’originale Innovazione Blu (da assegnare ad un innovatore -ricercatore, imprenditore o amministratore- che abbia saputo intraprendere concretamente nuove strade per la salvaguardia del mare). Ci sarà poi l’assegnazione di un premio speciale, scelto dal pubblico durante la cerimonia, attribuito a uno dei premiati nelle tre sezioni.

La giuria

I premi saranno costituiti da opere d’arte e da un contributo economico, attentamente assegnati da una giuria di tutto rispetto composta da numerosi volti noti: Donatella Bianchi (conduttrice di Linea Blu e Presidente del WWF), Umberto Broccoli (scrittore, autore e conduttore televisivo e archeologo subacqueo), Alessandra Sardoni (saggista, linguista e giornalista di La7), Mario Tozzi (divulgatore scientifico, presidente Ente Parco Nazionale Arcipelago Toscano e delle sue aree marine) e Alessio Satta (Presidente della Fondazione MedSea). A questa sarà affiancata anche una Giuria di Consorziati che parteciperà per via telematica a quella che sarà la votazione finale per decretare i vincitori del Premio Costa Smeralda 2018.

Commenti (0)

Translate »