Nessun commento

Casa al mare: come arredarla al meglio!

casa al mare

Una casa al mare, a due passi dalla spiaggia, dove basta affacciarsi alla finestra per sentire il suono delle onde e il profumo del mare. Chi non vorrebbe una casa così? E una volta che abbiamo fatto il grande passo e l’abbiamo acquistata, cosa ci rimane da fare? Arredarla!

I colori

Stiamo per entrare in una casa al mare… di che colore ce l’aspettiamo? Beh, non viola sicuramente, o nera… o di qualche altro colore molto scuro. Sicuramente ci aspettiamo dei colori chiari, con tonalità accattivanti che ci facciano sentire rilassati e a nostro agio.

Tutti i colori pastello, che sono allegri e tenui, andranno bene. Questo perché trasmettono pacatezza, tranquillità e relax, le sensazioni perfette per la nostra casa! Ma se vogliamo concentrarci ancor di più sull’obbiettivo scegliamo l’azzurro, il colore che più di tutti associamo all’ambiente marino. A far dar supporto abbiamo anche il bianco, perfetto per rendere la casa più luminosa e al contempo rilassante. Altro colore molto attinente al mare è il beige, che ricorda la sabbia e amplifica la sensazione di relax.

I mobili

Veniamo ora all’arredamento vero e proprio e andiamo a scegliere i mobili che riteniamo più opportuni, dei colori che abbiamo stabilito, facendo molta attenzione però al materiale. In una casa al mare sicuramente preferiremo dei mobili in legno dalle tonalità chiare, per non andare a rompere l’armonia creata con il gioco di colori che abbiamo scelto.

Teniamo poi presente che in case come questa, a farla da padrone saranno ambienti come il giardino o la terrazza, nei quali possiamo trascorrere piacevolmente il tempo con i nostri ospiti e apprezzare la brezza marina e il sole tipiche dell’estate.

Ricordiamoci anche che la casa al mare è pensata per trascorrerci solo la stagione estiva, quindi nel nostro arredamento cercheremo di puntare al minimalismo, sia per una questione di praticità, sia per evitare che la casa diventi il bersaglio di una banda di ladri nella stagione invernale.

Nella nostra casa al mare perfetta tutto deve essere funzionale, quindi rinunciamo all’acquisto di una cucina costosa e spaziosa, ma concentriamoci invece su una più piccola, perché difficilmente ci ritroveremo a preparare i pranzi o le cene a cui siamo abituati quando siamo in città.

Per quanto riguarda la camera da letto, anche qui cerchiamo di mantenere uno stile minimal, che ci permetta di avere tutto l’essenziale, ma nulla di più. Scegliamo un letto non troppo ingombrante e lasciamo l’effetto decorativo della stanza principalmente alla coperta. Facciamo lo stesso per le camere degli ospiti e, se non le abbiamo, valutiamo l’acquisto di un divano letto per il salotto, così da poter ospitare gli amici che ci vengono a trovare da lontano e che magari vorremmo che si fermassero da noi a dormire.

Seppur non sia propriamente un mobile, anche la scelta del pavimento è importante. Vogliamo rilassarci, non passare tutto il tempo a lucidare, quindi evitiamo categoricamente il parquet e le piastrelle lucide, valutando invece l’uso di una superficie facilmente lavabile, come gres porcellanato, pietra o cemento.

Le decorazioni

Chiudiamo l’articolo parlando delle decorazioni da sistemare in casa per renderla unica e speciale. Scegliamole in modo che siano quanto più personali possibili e, in questo caso, il fai da te ci può essere d’aiuto.

Potremmo ad esempio raccogliere delle conchiglie e appenderle al muro per formare delle immagini a nostra scelta, oppure appenderle ad un filo di spago intrecciato per formare un bellissimo scacciapensieri. Sempre con le conchiglie, ma aiutati con un po’ di colla vinilica, possiamo andare a ricoprire dei vasi, così da renderli perfetti per la nostra casa.

Arricchiamo le pareti con pochi quadri, ma a tema marino e stiamo attenti anche ad altri piccoli dettagli che possiamo scegliere in base a questo tema, come gli appendiabiti, i centrotavola o altre decorazioni da parete. Stiamo però attenti a non esagerare, per evitare di appesantire lo sguardo e rovinare l’atmosfera di relax che abbiamo creato.

Commenti (0)

Translate »